DENTRO DHL: ECCO IL NOSTRO GRUPPO

Il nostro team globale è composto da persone estremamente appassionate e impegnate, ciascuna nel proprio ruolo, al raggiungimento degli obiettivi prefissi, che si tratti di migliorare i servizi, far crescere il business o contribuire al meglio alle attività di DHL. Ecco chi siamo: vieni a conoscerci dall’interno. Vieni a conoscere chi c’è dietro i nostri servizi.

  • Nome del collaboratore: Ben Wang
    Posizione lavorativa: Management Trainee
    Istruzione: Shanghai University of International Business and Economics


    Una grande piattaforma è fondamentale.

    In qualità di neo-assunto in formazione nella gestione logistica Ben è entrato in DHL un anno e mezzo fa tramite il programma di formazione gestionale (Management Trainee, MT) dell’azienda. Attualmente lavora nel dipartimento del trasporto marittimo, ma non vede l’ora di mettersi alla prova presso il gigante tedesco di logistica.


    Robot? No

    In DHL ogni neo-assunto in formazione deve effettuare rotazioni all’interno dell’azienda su un arco di tre anni prima di individuare il dipartimento definitivo nel quale lavorare. Nell’ambito del programma di formazione non solo è indispensabile apprendere velocemente e lavorare sodo presso tutti i dipartimenti, ma è anche importante fornire suggerimenti su come lavorare in modo più efficiente e integrato.

    All’inizio il carico di lavoro era pesante e Ben temeva di non aver tempo a sufficienza per esaminare da vicino le attività al fine di individuare eventuali errori o altri problemi. In seguito, tuttavia, ha capito che le cose non erano come se le aspettava. 

    DHL dispone di un’unità operativa a Jiuting, Shanghai, che si occupa dell’immagazzinamento del carico e dei trasporti nazionali. A differenza del trasporto internazionale, che è in genere caratterizzato da una guida di prezzi fissi, i prezzi del trasporto nazionale possono variare a seconda dei clienti. Per questo motivo, Ben doveva chiedere in giro e verificare le cifre ogni volta che gli veniva richiesto un prezzo. Anche se i colleghi erano sempre molto disponibili, Ben considerava questa situazione frustrante, tanto da voler trovare una soluzione. È così che Ben ha realizzato un modello di corrispondenza fra nomi dei clienti, informazioni sul carico e prezzi. Oggi quel modello viene utilizzato spesso e rappresenta uno strumento importante per i nuovi assunti in azienda. 

    Ben dice che DHL preferisce i pensatori indipendenti e le persone capaci di risolvere problemi ai semplici “robot” che fanno solo ciò che viene detto loro. 


    La vita interessante di un neo-assunto in formazione

    Spesso si pensa che essere un neo-assunto in formazione sia noioso e monotono, ma in DHL è esattamente l’opposto. Il programma di formazione gestionale (Management Trainee) ne è un esempio. A parte la formazione sulle attività strettamente lavorative, i nuovi assunti vengono istruiti anche sulle norme comportamentali e sulle abilità TED. Un corso particolarmente interessante e significativo per Ben è stato quello intitolato “Sette abitudini”. Ricorda bene l’istruttore competente ed esperto che utilizzava le proprie esperienze per spiegare come le opportunità si presentino solo a chi è pronto e che forse il piccolo sacrificio di oggi può portare a una grande ricompensa domani. 

    DHL inoltre incoraggia i partecipanti alla formazione aziendale a unirsi ai vari eventi aziendali, che a suo tempo sorpresero Ben facendogli scoprire e sviluppare le sue doti nascoste, guarda caso, proprio nell’organizzazione di eventi. Fu lui infatti ad occuparsi con successo della pianificazione dell’evento per la giornata internazionale delle donne nel 2014, introducendo alcune attività popolari come la preparazione di torte, la realizzazione di ikebana e la produzione di tazze. Nei suoi prossimi programmi, c’è l’organizzazione di una gara di Karaoke. Ben ha affermato che questi eventi hanno contribuito a migliorare le sue capacità di pianificazione, distribuzione degli incarichi all’esterno e organizzazione, che gli torneranno sicuramente utili in futuro.


    Una grande piattaforma

    Molti pensano che le aziende piccole siano l’ambiente ideale per fare rapidamente carriera, perché consentono di assumere diversi ruoli e responsabilità, mentre nelle multinazionali la dettagliata distribuzione degli incarichi e delle attività correlate finisce per limitare la crescita personale. Tuttavia, Ben la pensa diversamente. Secondo lui, infatti, le piccole aziende sono caratterizzate da una scarsa diversità e da un numero ridotto di clienti, il che può bloccare la crescita a lungo termine della carriera.

    Questo è esattamente il motivo per il quale Ben ama DHL, dove non solo impara i fondamentali del trasporto marittimo e aereo convenzionale, ma anche del trasporto intermodale e multimodale, che coinvolge combinazioni di tipologie come trasporto aereo, marittimo e ferroviario. Si ritrova inoltre a contatto con una grande varietà di clienti operanti in molti e diversi settori, il che gli permette di arricchire conoscenze e acume commerciale. Al termine del programma di rotazione, Ben sta progettando di lavorare presso uno dei centri operativi DHL all’estero, entrando nel programma di scambio aziendale, per vedere come i colleghi stranieri lavorano e, auspicabilmente, imparare cose nuove.

    “DHL rappresenta una gigantesca piattaforma che propone opportunità e sfide. La domanda è: sei in grado di raccoglierle?” Sono parole di Ben.

  • Nome del collaboratore: Chattie Leung
    Posizione lavorativa: Project Execution Manager
    Anni in azienda: 7
    Istruzione: Laurea in Chimica presso la University of Hong Kong; candidata all’MBA presso la Hong Kong University of Science and Technology


    Il project management consente alle persone di maturare esperienza a tutto tondo.

    Chattie è entrata in DHL nel 2007, dopo aver studiato chimica all’università. Ama le sfide ed è molto interessata a sviluppare le proprie capacità gestionali in DHL. 


    Individua i tuoi obiettivi di carriera

    Il programma MT (Management Trainee) di DHL accetta laureati provenienti da diversi campi di studio. Il programma è stato creato con l’obiettivo di individuare persone di talento nel campo gestionale che saranno parte del futuro di DHL. Chattie considera il programma estremamente valido ed è convinta che la rotazione su tre anni rappresenti una grande opportunità, tramite la quale i nuovi collaboratori possono comprendere il funzionamento globale dell’azienda nei suoi vari dipartimenti. Dopo i tre anni previsti dal programma MT, Chattie ha deciso di entrare nel dipartimento di Project Management. Desidera diventare una professionista affidabile, sviluppando al tempo stesso competenze trasversali e capacità di problem solving. 

    Il ruolo di project manager non è facile. Nel dipartimento di Project Management una persona ha l’opportunità di sviluppare capacità professionali acquisendo al contempo un’esperienza a tutto campo. 

    Prendendo parte ai progetti in corso, un project manager acquisisce una visione completa sull’intero flusso di lavoro di un progetto. Come project manager, Chattie è convinta di aver sviluppato competenze trasversali proprio grazie al lavoro svolto con colleghi aventi esperienze, culture, attitudini e background differenti. Un project manager si trova a dover affrontare di continuo difficoltà di varia natura nel corso dei diversi progetti, sviluppando quindi forti capacità di risoluzione dei problemi.


    Dialogo con culture diverse

    Chiattie ha sempre lavorato nell’area APAC, avendo come referente il Regional Strategy Director. Sebbene sia lei che il supervisore siano originarie di quella regione, le differenze fra i vari paesi che fanno parte dell’area APAC sono significative.

    Per le persone provenienti dai paesi dell’Asia Settentrionale, anzianità e rete professionale sono fondamentali. Ciò significa che i collaboratori di questa regione dedicano molto tempo a creare e mantenere relazioni prima di avviare una discussione sui progetti di lavoro.

    In Giappone e in Corea del Sud i clienti sono molto educati, esigenti in termini di qualità del servizio e dei prodotti e preferiscono esaminare i precedenti casi di successo in modo da capire se possono fidarsi del fornitore. A Singapore, il comportamento è più allineato con l’Occidente e viene quindi percepito come più diretto ed efficiente. 

    La cultura aziendale in Cina è in una fase di transizione, visto che il paese si è posto l’obiettivo di diventare il nuovo motore economico del mondo.


    Consiglio ai laureati

    Ripensando ai sette anni trascorsi in DHL, Chattie offre questo consiglio ai neo-laureati: "Estendete i vostri orizzonti e non sottovalutate l’importanza del lavoro quotidiano, perché è fondamentale. Cercate non solo di capire le modalità operative dell’azienda, ma sforzatevi anche di accumulare esperienza gestionale. Inoltre, pensate fuori dagli schemi, nei primi cinque anni di carriera cercate di provare cose nuove. Poi, è necessario individuare gli obiettivi di carriera. Se trovate che ci sia qualche vuoto fra obiettivi e realtà, cercate di colmarlo. Infine, il linguaggio. Come studentessa di chimica presso una università scientifica sono consapevole del fatto che molti studenti non pensano che il linguaggio possa essere un problema. Nel mondo del lavoro, è necessario re-imparare a parlare per esprimersi al meglio in modo che tutti i collaboratori possano lavorare in team con un unico linguaggio condiviso. Inoltre, dedicate tempo all’arricchimento della conoscenza, sia lavorativa che non lavorativa, ritagliandovi sempre spazio per pensare."

    Chattie non ha sviluppato dipendenza dal lavoro, perché ha imparato a lavorare in modo intelligente. Quando si sente stanca, si concede una pausa. "Non imponetevi mai di continuare a lavorare su qualcosa se non avete idea di cosa state facendo". Anche sviluppare interessi personali è fondamentale per il lavoro. Chattie ama leggere, perché le permette di viaggiare con la mente in altri mondi, un momento di evasione dalla realtà della vita. 

  • Nome del collaboratore: Geney Wu
    Posizione lavorativa: Sales Executive
    Età: 25
    Anni in azienda:
    Istruzione: BA in inglese presso la Guangdong University of Foreign Studies


    Mettetevi sempre nei panni degli altri.

    Geney è entrata in DHL dopo aver partecipato a una fiera professionale. “Quando studiavo inglese all’università, mi appuntavo su dei post-it le parole delle quali non conoscevo il significato.” Le si legge un sorriso. Ora si rende conto che ne è valsa la pena: “Credo che sia un enorme vantaggio per me essere in grado di comunicare con persone diverse su argomenti diversi”.


    Pianificazione della carriera a lungo termine:
    Voglio rimanere almeno tre anni per imparare a fondo il mio lavoro.

    Nel luglio 2012, Geney è entrata nel programma MT della Cina sud-orientale di DHL Global Forwarding. Il programma si svolge nell’arco di tre anni, in ciascuno dei quali il neo-assunto in formazione lavora in diversi dipartimenti aziendali per apprendere direttamente cosa sia e come funzioni DHL. Geney ha trascorso il primo anno del programma nel dipartimento delle spedizioni, il secondo nel dipartimento del trasporto multimodale e il terzo sarà nel dipartimento Sales. A differenza degli altri laureati, ha definito il proprio percorso professionale molto tempo fa: vuole fare carriera nel settore marketing e vendite. Questo è il suo secondo anno in DHL, e finora ha manifestato una spiccata propensione per la gestione. Ogni anno riceve consigli importanti da più dipartimenti, supervisori e manager, che le trasmettono la sensazione di essere importante per l’azienda e le fanno capire che DHL ha a cuore la sua carriera futura e che vogliono sostenerla nel suo cammino. Nei primi due anni di programma, grazie all’esperienza concreta nei dipartimenti relativi ai prodotti, ha imparato molto sull’azienda, passando a luglio nel dipartimento Sales. Geney spera che la nuova posizione le offra sfide e prospettive in grado di guidarla nel corso dei suoi prossimi passi professionali.


    Più piattaforme per lo sviluppo professionale

    Geney ha partecipato alla pianificazione di molti eventi aziendali. Ha pianificato la festa annuale DHL e MC. Nel corso dei preparativi ha avuto modo di socializzare con gli altri colleghi, e questo l’ha riportata con la mente agli anni trascorsi all’università. Si è anche occupata del coordinamento degli spettacoli e dei viaggi aziendali. Queste esperienze le hanno consentito di comunicare direttamente con i team manageriali e di migliorare le proprie capacità di pianificazione. Secondo Geney queste opportunità non solo le hanno consentito di acquisire competenze organizzative e di coordinamento, ma anche di estendere la propria rete di contatti in azienda. In DHL sono sempre disponibili molti progetti distribuiti su più dipartimenti, ai quali chiunque può partecipare tramite procedura di candidatura, e Geney ha regolarmente manifestato interesse a farne parte. Secondo lei si tratta di un ottimo sistema per migliorare le proprie competenze acquisendo nuove esperienze in tutta l’azienda. Oltre a questo, DHL organizza spesso programmi di formazione su argomenti relativi a efficienza e capacità gestionali. Geney ne ha approfittato al massimo ed è convinta che tutto il suo impegno verrà premiato.


    La soluzione che rende tutti felici deriva dalla comprensione delle esigenze di tutti

    Le cose sono migliorate per Geney negli ultimi trenta giorni e poco a poco sta prendendo il controllo del nuovo ruolo e delle nuove responsabilità. In uno dei progetti dei quali si è occupata ha gestito l’assicurazione sul carico per l’area sud-orientale. Nel corso del progetto ha scoperto alcuni errori e omissioni derivanti dalle procedure precedenti, portandola a doversi coordinare con altri dipartimenti, come il Servizio Clienti e il dipartimento per l’ordinamento e la gestione dei rischi. Prima di tutto, Geney ha dovuto comprendere le procedure di ciascun dipartimento coinvolto chiarendo il rispettivo ambito operativo e identificando insieme a loro la causa del problema e le misure di prevenzione da adottare. Il suo lavoro di monitoraggio, verifica e valutazione ha portato all’ottimizzazione del processo. In un solo mese la nuova piattaforma è stata implementata ed è ora in fase di valutazione.

    Geney non ha solo la responsabilità di comunicare con tutti i dipartimenti: deve anche assicurare che venga generato un vantaggio per DHL e per i clienti di DHL. Si tratta in effetti di una grossa sfida in termini di comunicazione e conoscenza dei processi lavorativi dell’azienda, soprattutto per qualcuno che è entrato nel dipartimento Sales meno di due mesi fa. Di fronte a questo tipo di difficoltà è importante pensare mettendosi in prospettive diverse: in che modo è possibile far lavorare insieme persone di dipartimenti differenti? E come è possibile farle lavorare insieme verso un obiettivo comune? A poco a poco, Geney troverà sicuramente le risposte a queste domande.

  • Nome del collaboratore: Jannie Poon
    Posizione lavorativa: Implementation Manager
    Anni in azienda:
    Istruzione: Laurea in Gestione alberghiera e turismo presso il Politecnico di Hong Kong; MBA presso la Royal Holloway University of London


    Il tempo scorre velocemente quando lavoro.

    Jannie ha un’indole allegra. Non ha mai avuto problemi a comunicare con gli altri colleghi. Negli otto anni trascorsi in DHL Jannie è cresciuta passo dopo passo.


    Una persona eclettica

    Leadership, capacità di comprensione, business development e vendite, insight nelle esigenze dei clienti, capacità di contrattazione, capacità di project management, risoluzione dei problemi, comunicazione efficace sono solo alcune delle competenze richieste per diventare Implementation Manager. Nel corso della carriera queste capacità sono indispensabili per il successo di qualsiasi progetto lavorativo. 

    Prima di entrare in DHL, Jannie ha studiato Gestione alberghiera e turismo presso il politecnico di Hong Kong. 

    Quando ha sentito parlare del programma MT (Management Trainee) di DHL che consente ai partecipanti di effettuare una rotazione nell’arco di tre anni all’interno dei dipartimenti di DHL ha deciso di provare. Prima di entrare nel programma MT, Jannie ha superato i colloqui di selezione. Ha trascorso il primo anno in DHL presso il dipartimento di Business Development. Senza nessuna esperienza specifica nel settore, ha dovuto imparare da zero con l’assistenza dei colleghi. Al termine del programma MT ha ricoperto la posizione di Group Accounts Manager per due anni e mezzo. La posizione prevedeva che Jannie gestisse una complessa rete aziendale lavorando a stretto contatto con persone interne ed esterne all’azienda. Avere a che fare con le persone non è mai stato difficile per Jannie, che si tratti di colleghi, supervisor o clienti. Ora, nel ruolo attuale di Implementation Manager, sembra aver trovato la posizione ideale per la sua personalità.


    Impegnata ma sempre con i tempi giusti

    Anche se il ritmo di lavoro è impegnativo, il sistema di gestione dell’azienda è relativamente flessibile. L’approccio di Jannie in DHL è sempre andato ben al di là del semplice portare a termine il lavoro. Come neo-assunta in formazione gestionale è stata affidata agli uffici DHL di Singapore e Shanghai. Nel corso di questi viaggi che hanno rappresentato un’importante esperienza professionale, Jannie ha anche trovato il tempo di conseguire un diploma MBA. 

    Il lavoro non ha mai fine. Jannie ha detto che finché lavora, il tempo sembra volare. Tuttavia, il settore della Supply Chain è sempre in corsa contro il tempo. È la difficoltà maggiore, secondo Jannie, a parte la gestione delle scadenze strette. 

    In diversi progetti gli ordini più importanti degli account del gruppo sono stati inviati con brevissimo preavviso. Ciò ha comportato la necessità di lavorare a stretto contatto fra dipartimenti, costringendo anche Jannie a fare pressione su altri reparti. Per la maggior parte del tempo, Jannie deve comprendere non solo le informazioni essenziali sull’ordine, ma anche i requisiti particolari del cliente, in modo da determinare il livello di supporto e coordinamento necessario fra i vari dipartimenti. Gli ordini urgenti sono sempre stati impegnativi. Costringono l’Implementation Manager a controllare da vicino i tempi e a comprendere in modo approfondito lo stato di avanzamento di ciascun progetto. La possibilità di lavorare su progetti di questo tipo ha consentito a Jannie di arricchire il proprio profilo professionale.


    L’opportunità di commettere errori

    Essere riconoscente con le persone e analizzare in modo esaustivo e obiettivo i problemi sintetizzano l’atteggiamento professionale di Jannie. Il sistema di gestione di DHL consente ai collaboratori di acquisire nuove competenze con un approccio olistico. Per molti nuovi collaboratori neo-laureati disporre di tempo per imparare è un fattore chiave in fase di adattamento a una nuova situazione professionale. Il programma MT offre ai laureati la rara opportunità di acquisire esperienza professionale diretta. 

    Il nuovo gruppo di neo-assunti in formazione gestionale ha appena iniziato la rotazione annuale, proprio come ha fatto Jannie 8 anni fa quando è entrata in DHL. Si rivede in quei neo-assunti in formazione mentre fanno progressi e commettono errori. Si dice che sbagliando s’impara e ciò è particolarmente vero per i giovani. DHL offre ai collaboratori un sistema efficiente per lo sviluppo professionale. Attraverso questo sistema e durante gli 8 anni in DHL Jannie ha potuto vivere una metamorfosi, da neo-laureata a professionista competente.

Cresci con noi!

DHL offre un’ampia gamma di opportunità di carriera in tutto il mondo - Trova quella che fa per te consultando le nostre offerte di lavoro o partecipando a uno dei nostri programmi.